Growth Hacking: La Guida Definitiva Per La Tua Azienda.

Cos’è il Growth Hacking

Cos’è il Growth Hacking? Il Growth Hacking è un processo di sperimentazione rapida sul prodotto e sui canali di marketing per trovare il modo più efficiente per far crescere un business.

L’espressione growth hacking è stata utilizzata per la prima volta dall’imprenditore e marketer americano Sean Ellis che, nel 2010, ha voluto inserire la figura professionale del Growth Hacker in un contesto ben definito.  Infatti, i growth hackers, (in italiano potremmo definirli “pirati della crescita”) sono coloro che si focalizzano sulla crescita aziendale, sono ossessionati dai dati, e dal loro impatto sul business scalabile.

Al giorno d’oggi, in europa, ma soprattutto in America, il growth hacker è una figura chiave nell’ecosistema delle startup e delle grandi aziende. Il suo compito consiste nell’ottimizzare le risorse nel miglior modo possibile, garantendo ritorni ed risultati nel minor tempo possibile. I growth hackers devono essere in grado di attirare l’attenzione del maggior numero di utenti ed incanalarsi nel cosiddetto “funnel” per generare contatti, azioni e leads.

 

Come diventare Growth Hackers

Per diventare Growth Hacker è necessario avere una profonda conoscenza del web e degli strumenti di web marketing. Creatività nella realizzazione delle campagne e un pensiero analitico nel capire i dati sono le altre due caratteristiche di un esperto pirata. Tuttavia, i growth hackers non sono supereroi e necessitano del supporto di un team, di tecnici e sviluppatori web per raggiungere obiettivi eccellenti in breve tempo.

Strumenti e risorse per fare growth hacking

Per svolgere attivita’ di growth hacking e far crescere la tua startup o azienda e’ necessario disporre dei migliori strumenti presenti di internet marketing presenti sul web. Molti di questi strumenti sono gratuiti, alcuni a pagamento oppure combinati con delle versioni freemium.  Di seguito troverai alcuni strumenti con cui cominciare e testare nuove strategie.

Strumenti marketing social: Reclutare influencer

1. Traackr – Per individuare gli influencer più rilevanti e gestirli.
2. GuestPost – Per trovare siti di alto profilo e influencer che accettino guest post.
3. Mention – Tracciare le menzioni social per identificare gli influencer.
4. Twellow – Gli influencer di Twitter vengono divisi per area di competenza con questo strumento
5. Klout – Estensione di Chrome che rivela il punteggio Klout di un creatore di contenuti.
6. Kred – Questo strumento tiene traccia del grado di influenza.

Strumenti web marketing: contenuti

7. Buzzsumo – Per scoprire quale contenuto sia il migliore per un argomento specifico.
8. Google Trends – Di che cosa stanno parlando le persone? Questo sito permette di scoprirlo.
9. UberSuggest – Questo strumento aiuta a trovare le parole chiave giuste per ogni argomento.
10. FAQ Fox – Con questa soluzione è possibile scoprire le domande che la gente sta ponendo online.
11. The Latest – Un elenco con gli ultimi link condivisi via Twitter.
12. Ahrefs – Da una chiave di ricerca è possibile trovare I contenuti più popolari su un certo argomento.

Strumenti Social media management

13. Buffer – Programma i post e aggiunge i membri di un team per la collaborazione via social.
14. Hootsuite – Per postare su tutti i social e monitorare Twitter e Google+.
15. Everypost – Questo strumento utilizza i workflow per agevolare la gestione dei social media.
16. Social Oomph – Oltre ai post programmati è possibile salvare le bozze da pubblicare in seguito.
17. TweetDeck – Se Twitter è il social network primario, Tweetdeck vale una prova.

Strumenti di marketing : A/B testing

18. Optimizely – Ottimizzare un sito web o altre piattaforme utilizzando numerosi strumenti di test.
19. Unbounce – Costruire e testare le pagine di destinazione e tracciarne i risultati.
20. Visual Website Optimizer – costruire versioni diverse di un sito per i diversi scopi di tracciamento.
21. Convert – Questo strumento approvvigiona varie opzioni di test anche su larga scala.

Strumenti di marketing per attrarre click

22. Convert Plug – Fa arrivare al proprio sito web utilizzando popup, intestazioni e piè di pagina, moduli, diapositive e altro ancora.
23. Zuant – Attira utenti via dispositivo mobile.
24. LeadGenius – Questo strumento migliora i database dei contatti attraverso varie risorse.
25. Leadformly – Costruisce plug-in professionali e interattivi.
26. ReachLocal – Questo plug-in aiuta i siti web a gestire gli utenti che navigano un determinato sito.
27. Pardot – Crea pagine di destinazione, moduli e campagne di e-mail per generare lead.

Strumenti Email Marketing: Automazione delle e-mail

28. MailChimp – è possibile scegliere tra una serie di template per e-mail e gestire le campagne. Si tratta in assoluto di uno degli strumenti più popolari.
29. Drip – La sua interfaccia visuale facilita la creazione di campagne via e-mail.
30. Aweber – Questo strumento integra le soluzioni più popolari.
31. Marketo – Sebbene non sia a buon mercato, le soluzioni di marketing di Marketo vengono ritenute solide e affidabili.
32. Litmus – Prima di cliccare invio, questa soluzione fornisce istruzioni su cosa sia più opportuno fare per rendere ogni email più efficace.
33. SendinBlue – Crea degli strumenti potenti di e-mail marketing attraverso i workflow.

Strumenti di Marketing: Project management

34. Basecamp – I team possono collaborare utilizzando questa app/strumento multifunzione.
35. CoSchedule – Un calendario editoriale che aiuta i team a programmare e pubblicare le campagne.
36. Workamajig – Una piattaforma di project management su misura per i creativi.
37. Trello – Si tratta della app ideale per il project management di chi preferisce un approccio visuale.
38. Google Drive – invece di inviare i vari file, i membri di un team li possono condividere qui.

Strumenti di marketing: Tracciamento e analitica

39. Google Analytics – Questo strumento gratuito è una risorsa per ogni marketer di successo.
40. Kapost’s Content Insights – Ogni parte di un contenuto viene valutata con un punteggio al fine di raffinare la strategia per ottenere risultati migliori.
41. AgoraPulse – Tra le sue funzionalità figura l’abilità di tracciare il coinvolgimento dei clienti con i post condivisi via Twitter, Facebook e Instagram.
42. Heap – Tracciare le interazioni con un sito che provengono da app iOS.
43. Crazy Egg – Utilizza le mappe di calore per evidenziare le aree geografiche di maggiore interesse del proprio sito.
44. Followerwonk – Scopri di più sui tuoi follower di Twitter.
45. Cyfe – Un strumento maneggevole che diventa multifunzione.

Strumenti di marketing comunicazione: immagini

46. PhotoPin – Questo sito trova immagini gratuite che possano essere utilizzate via sito web, social media e blog.
47. Depositphotos – Quando si cerca un’immagine specifica, questa risorsa si rivela una miniera d’oro.
48. Canva – Edita le immagini online (gratuitamente) senza doversi avvalere di software costosi.
49. Easelly—Crea infografiche attraverso strumenti drag-and-drop.
50. LogoMaker – Realizza loghi DIY sulla base di 10.000 icone disegnate professionalmente